Giardini

Il parco ottocentesco che circonda la villa è stato creato dal conte Sigismondo Freschi agli inizi del 1800 e conserva ancora piante originali dell’epoca.

Il parco ottocentesco che circonda la villa è stato creato dal conte Sigismondo Freschi agli inizi del 1800 recuperando rimanenze medievali reinterpretate in chiave paesaggistica, e conserva ancora piante originali dell’epoca. La peculiarità di questo parco è di apparire molto vasto agli occhi del visitatore che, percorrendo gli innumerevoli sentieri, si trova sempre di fronte a nuove prospettive anche quando non ha percorso che poca strada.

Il giardino era originariamente composto di dodici stanze separate da antichi sentieri bordati di bosso. L’attuale giardino comprende anche diverse stanze, o piccoli giardini, in zone della tenuta che sicuramente ai tempi del conte Sigismondo Freschi erano dedicate agli animali e all’agricoltura.